Il St Jansdal Hospital ottimizza l'efficienza del workflow in sala operatoria grazie a NUCLeUS™

La piattaforma video-over-IP di Sony per la condivisione di immagini consente al personale delle sale operatorie, solitamente molto impegnato, di risparmiare tempo e permette una più efficiente condivisione di contenuti video chirurgici nell’ospedale dei Paesi Bassi.

In che modo abbiamo aiutato

La sfida

  • Tempo perso per il collegamento delle apparecchiature ai monitor nelle sale operatorie degli ospedali
  • Necessità di consultare in remoto altri chirurghi durante le operazioni in sala operatoria
  • Inefficienza della stampa e della scansione manuale delle immagini chirurgiche da aggiungere alle cartelle dei pazienti

La soluzione

  • La piattaforma video-over-IP NUCLeUS per l’imaging è stata installata in sei sale operatorie
  • Il touchscreen trasmette i contenuti delle telecamere per applicazioni chirurgiche e di altre sorgenti di immagine a qualsiasi monitor in sala operatoria
  • I video possono essere registrati e condivisi con le altre sale operatorie, le aule didattiche e la stanza del caposala

Il risultato

  • Collegamento e trasmissione delle apparecchiature più rapidi ed efficienti in ogni sala operatoria
  • I chirurghi possono commentare gli interventi in remoto con altri colleghi
  • Semplice condivisione di video a conferenze ed eventi
  • Consente ai team clinici di avere una chiara panoramica dell’occupazione delle sale operatorie e dell’uso delle risorse

Prodotti correlate

Contattaci per maggiori informazioni

Prima dovevamo stampare le immagini chirurgiche acquisite in sala operatoria, scansionarle manualmente e inserirle nella cartella del paziente. Era abbastanza rudimentale e dispendioso in termini di tempo. Con NUCLeUS, è tutto molto più semplice ed efficiente.

Gerwin Vos
Head of Clinical Engineering, St Jansdal Hospital, Netherlands

Ottimizzazione del carico di lavoro nell'ospedale olandese

Il St Jansdal Hospital (Ziekenhuis Sint Jansdal) è un ospedale comunitario nella città olandese di Harderwijk, 70 km a est di Amsterdam.

Nelle sei sale operatorie dell’ospedale, chirurghi e personale hanno un programma di lavoro molto fitto, che li occupa dalle 7 del mattino fino al tardo pomeriggio. Il volume dei pazienti si traduce in un elevato carico di lavoro per il personale di sala operatoria, che deve assicurare la corretta configurazione delle fonti di imaging e delle apparecchiature ausiliarie per ogni intervento.

La preparazione per ogni paziente è diventata più veloce ed efficiente con l’arrivo di NUCLeUS, la piattaforma video-over-IP di Sony che ottimizza la trasmissione e la distribuzione di video e sorgenti di immagine dove necessario. NUCLeUS è stata installata in sei sale operatorie da Avex, system integrator con sede nei Paesi Bassi, che offre anche assistenza tecnica all’ospedale.

Qualsiasi sorgente di immagini, qualsiasi destinazione

NUCLeUS consente al personale di sala operatoria di selezionare qualsiasi combinazione di sorgenti di immagine, comprese telecamere laparoscopiche, microscopi chirurgici, ultrasuoni, raggi X e parametri vitali del paziente, tramite l’intuitivo touchscreen del sistema. Il contenuto viene immediatamente trasmesso per la visualizzazione su tre monitor montati a soffitto in ogni sala operatoria, offrendo al personale una panoramica chiara dell’operazione in corso. È possibile anche trasmettere video e immagini in diretta ai monitor delle altre sale operatorie, in modo da permettere ai chirurghi di valutare un’operazione e chiedere ai colleghi un secondo parere senza bisogno di essere fisicamente presenti nella sala.

Collegamento efficiente alle cartelle dei pazienti

I video e le immagini ad alta definizione possono essere trasmessi sulla rete IT dell’ospedale e registrati direttamente nell’archiviazione centralizzata. In questo modo, non c’è più bisogno di tenere le apparecchiature di registrazione dedicate in ogni sala operatoria, riducendo così la quantità di apparecchiature in sala. Una volta acquisiti, i video e le immagini Full HD vengono automaticamente collegati al PACS dell’ospedale e ai sistemi per la registrazione elettronica dei pazienti.

“Prima dovevamo stampare le immagini chirurgiche acquisite in sala operatoria, scansionarle manualmente e inserirle nella cartella del paziente” afferma Gerwin Vos, capo di Clinical Engineering al St Jansdal Hospital. “Era abbastanza rudimentale e dispendioso in termini di tempo. Con NUCLeUS, adesso è tutto molto più semplice ed efficiente.”

Una migliore allocazione delle risorse ospedaliere

Nel frattempo, le immagini della telecamera di tutte e sei le sale operatorie vengono trasmesse alla stanza del caposala, in un display con visualizzazione a mosaico. In questo modo, è possibile avere in qualsiasi momento una chiara panoramica dell’occupazione delle sale operatorie, permettendo al St Jansdal di ottimizzare l’utilizzo delle sale e del personale.

Il sistema supporta inoltre la diretta di videoconferenze e corsi di formazione; le riprese effettuate da NUCLeUS possono poi essere condivise durante conferenze chirurgiche, eventi e “Open Days” in ospedale.

NUCLeUS consente di risparmiare tempo prezioso che prima veniva utilizzato per collegare e scollegare le apparecchiature nella sala operatoria. “Ogni volta che dovevamo collegare una sorgente di immagine a un monitor, dovevamo aggiungere un altro cavo”, commenta Bieneke van Weeghel, assistente di sala operatoria presso il St Jansdal Hospital. “Ora, grazie a NUCLeUS, non c’è niente di più semplice: basta toccare lo schermo e le immagini vengono visualizzate dove vuoi. Inoltre consente di tenere tutto in ordine, avendo meno apparecchiature e cavi in sala.”