Una foto del microfono beamforming che mostra il prodotto da una prospettiva frontale

MAS-A100 Microfono beamforming

Soluzione per le lezioni e le presentazioni a mani libere

Presentazione del microfono beamforming da soffitto di Sony con avanzata tecnologia di potenziamento del parlato per lezioni e presentazioni davvero a mani libere.

Microfono beamforming da soffitto a mani libere con funzionalità di potenziamento del parlato

MAS-A100 è un’innovativa soluzione di registrazione e potenziamento del parlato*. Collegare e posizionare i microfoni lavalier è dispendioso in termini di tempo, mentre i microfoni portatili limitano il movimento. Il microfono beamforming, invece, viene fissato al soffitto ed è quindi pronto per l’uso, consentendo all’oratore di concentrarsi a mani libere sulla presentazione senza preoccuparsi di muoversi.

*Per il potenziamento del parlato è richiesto un sistema di altoparlanti

Immagine che mostra un docente che tiene una lezione a una classe di studenti. Le mani sono libere mentre il microfono beamforming amplifica la sua voce attraverso altoparlanti montati a parete così che tutti gli studenti possano sentirlo nitidamente.

Canali dedicati per il potenziamento del parlato e la registrazione

La nostra soluzione completa utilizza la stabilizzazione del volume audio e l’elaborazione di un audio chiaro per produrre registrazioni nitide. MAS-A100 è dotato di due canali di uscita. I due canali di uscita consentono contemporaneamente la registrazione e il potenziamento del parlato. Il canale di registrazione dedicato registra con una più ampia gamma di acquisizione e un’intelligibilità ottimale, ideali per una lezione.

Un docente che parla a un'aula piena di studenti. È in piedi davanti a uno schermo dove viene visualizzata una presentazione PowerPoint. Due microfoni beamforming sono montati al soffitto. Gli studenti sembrano interessati e coinvolti

Installazione e gestione semplici

Grazie al supporto di Dante e PoE, MAS-A100 si collega ai sistemi di terzi tramite una singola connessione via cavo. La calibrazione automatica semplifica la configurazione del sistema e le impostazioni possono essere regolate facilmente attraverso la rete utilizzando il software di gestione gratuito MASM-1. Grazie alle impostazioni semplici e alla gestione centralizzata, MAS-A100 è una conveniente soluzione audio per le aule che non necessita del monitoraggio del consumo della batteria.

Loading video...

Tecnologia beamforming e funzione Intelligent Feedback Reducer (riduttore di eco intelligente)

L’integrazione della tecnologia beamforming e della funzione leader di mercato Intelligent Feedback Reducer (riduttore di eco intelligente) offre all’oratore un audio chiaro con potenziamento del parlato a mani libere. L’elaborazione digitale del segnale ad alte prestazioni di Sony e gli algoritmi esclusivi estraggono i suoni del parlato ed eliminano il feedback indesiderato (fischio prolungato). 

Un diagramma che mostra come funziona il Feedback Reducer (riduttore di eco) del microfono beamforming. Vediamo come la voce del docente viene catturata dal microfono e inviata agli speaker. Il suono proveniente dallo speaker ritorna al microfono ma viene annullato, eliminando il feedback
Un diagramma che mostra in modo dettagliato il funzionamento della riduzione del rumore nel microfono beamforming. Il rumore di un proiettore viene eliminato automaticamente dal microfono, ma il suono della voce del docente resta invariato. Di conseguenza, gli studenti possono sentire in modo nitido

Riduzione del rumore

Il microfono beamforming è dotato di avanzate tecnologie per la riduzione del rumore così da minimizzare il rumore di fondo. Il rumore di fondo fisso che proviene da proiettori e aria condizionata viene rilevato e ridotto automaticamente per offrire un suono chiaro, una migliore intelligibilità e, quindi, una migliore comprensione per gli ascoltatori.

Controllo automatico del guadagno

MAS-A100 è dotato di un’utile funzionalità integrata di normalizzazione del volume che mantiene stabile il volume indipendentemente dalla distanza tra il microfono e l’oratore, consentendo a quest’ultimo di muoversi liberamente nell’aula senza provocare un peggioramento della qualità audio. Il controllo automatico del guadagno regola la forza di segnale ricevuto per garantire un suono chiaro e uniforme e un facile ascolto.

Un grafico che confronta le onde sonore provenienti da un microfono con controllo automatico del guadagno e le onde sonore provenienti da un microfono che ne è privo. Sul grafico del microfono privo di questa funzionalità vediamo che i rumori a basso volume generano un segnale di piccola entità mentre i rumori forti generano un segnale di maggiore entità. Con la tecnologia AGC, le voci a basso e alto volume generano segnali simili, per cui vengono entrambe percepite allo stesso volume. Un diagramma che mostra il funzionamento della calibrazione automatica. Il microfono beamforming invia agli altoparlanti un segnale di prova che viene rilevato dal microfono. Il microfono, quindi, regola i propri parametri in base al segnale di prova
Un diagramma che mostra il funzionamento della calibrazione automatica. Il microfono beamforming invia agli altoparlanti un segnale di prova che viene rilevato dal microfono. Il microfono, quindi, regola i propri parametri in base al segnale di prova

Calibrazione automatica

Il microfono beamforming ottimizza i parametri di elaborazione audio per il potenziamento automatico del parlato. Il microfono genera un segnale di prova, che viene catturato dagli altoparlanti. Il sistema, quindi, calcola e configura i parametri per il potenziamento del parlato. Questa calibrazione è richiesta solo al momento dell’installazione, riducendo al minimo le lunghe procedure di configurazione e manutenzione del sistema.

  1. Generazione del segnale di prova
  2. Test di acquisizione del segnale dagli altoparlanti
  3. Calcola e configura i parametri ottimali per il potenziamento del parlato

Microphone Array System Manager (download gratuito)

La nostra soluzione completa include il software gratuito Microphone Array System Manager (MASM-1). Il software supporta l’installazione e la configurazione delle impostazioni iniziali, nonché il monitoraggio, le operazioni e la gestione del firmware. MASM-1 è una soluzione di gestione completa, che consente agli utenti di gestire più microfoni in diversi luoghi centralmente e facilmente tramite la rete locale.

Per saperne di più su MASM-1 >

Un diagramma che mostra come il Microphone Array System Manager (MASM-1) supporta più aule. Si vedono tre aule mostrate collegate al software

Configurazione del sistema

Un diagramma che mostra una tipica configurazione del microfono beamforming collegato a un sistema audio Dante. I microfoni sono collegati a un interruttore PoE che invia il segnale a un mixer Dante. Il mixer emette due segnali: il canale di registrazione viene inviato a un registratore per l'acquisizione di lezioni. Il secondo segnale viene inviato a un amplificatore per gli altoparlanti sul canale principale
Un diagramma che mostra una tipica configurazione del microfono beamforming collegato a un sistema audio analogico. I microfoni sono collegati a un interruttore PoE e a un convertitore Dante-analogico che converte il segnale in analogico. Il segnale viene poi inviato al mixer che emette due segnali: il canale di registrazione viene inviato a un registratore per l'acquisizione di lezioni. Il secondo segnale viene inviato a un amplificatore per gli altoparlanti sul canale principale

Altre caratteristiche

Un'icona che mostra un cavo di rete

Compatibilità Dante® e PoE

MAS-A100 è compatibile con mixer Dante di terzi, Power over Ethernet (PoE), convertitori e altri dispositivi. Non sono necessari cablaggi complessi, poiché è possibile collegare il microfono al sistema con un singolo cavo.

Un'icona del microfono beamforming

LED di stato

Il microfono è dotato di un LED di stato integrato, che consente al docente e all’operatore di riconoscere facilmente lo stato del microfono.

Un'icona di un ingranaggio davanti a uno schermo

API

Il microfono beamforming può essere azionato mediante API, consentendo un semplice controllo esterno, la personalizzazione e il collegamento con i sistemi esistenti.

Specifiche

Connettività di rete
Requisiti di cablaggio
UTP Cat5e o superiore
Audio
Risposta di frequenza
100-10.000 Hz*
Sensibilità
0 dBFS/Pa a 1 kHz*
SPL massimo
94 dB SPL
Rapporto S/N
75 dB (ponderato in A, 1 kHz, 1 Pa)*
Latenza
Sotto 24 ms (esclusa latenza Dante)
Rumore autogenerato
19 dB SPL (ponderato in A)*
Range dinamico
75 dB*
Uscita digitale Dante
Numero di canali: 2 canali (principale, registrazione) con Dante
Frequenza di campionamento: 48 kHz
Bit di profondità: 24
Interfaccia audio: Dante, AES67
Elaborazione digitale del segnale
Tecnologie audio
Beamforming
Feedback Reducer (riduttore di eco)
Controllo automatico del guadagno
Riduzione del rumore
Noise Gate
Calibrazione automatica con segnale di prova
Equalizzatore
API per sistema di controllo esterno
Prestazioni
Massima soppressione del rumore: 18 dB
Massima soppressione di feedback: 32 dB
Configurazione
Guadagno microfono (volume in uscita): -60 dB ~ +12 dB
Gamma di cattura: stretta/standard/ampia
Riduzione del feedback: bassa/media/alta
Riduzione del rumore: bassa/media/alta
Noise gate: off/basso/medio/alto
Equalizzatore: fisso a 5 bande, ±12 dB (intervallo 1 dB)
Generale
Tipo di connettore
RJ45
Alimentazione
Power over Ethernet (PoE) di classe 0
Consumo
13 W, massimo 9 W a 25 °C, tipica
Peso
Circa 1 kg (solo unità principale)
Circa 1,3 kg (con supporto per installazione a soffitto)
Dimensioni
Φ: Circa 240 mm
Altezza: Circa 50 mm
Browser di controllo (MAS-A100)
Google Chrome
Temperatura di esercizio
0-40 °C
Umidità di esercizio
Da 20% a 80% (senza condensa)
Temperatura di conservazione
Da -20 °C a +60 °C
Umidità di conservazione
Da 20% a 80% (senza condensa)
Accessori in dotazione
Supporto per installazione a soffitto (1)
Norme di sicurezza (3)
Template (1)
Note
*
Non include l'elaborazione del segnale

Risorse e download