L'archivio video del Vaticano adotta il digitale con l'innovativa soluzione Optical Disc Archive di Sony

Tra le risorse più importanti nell’archivio del Vaticano ci sono video dei momenti speciali nelle vite dei Papi. Grazie alla tecnologia di Sony, queste registrazioni insostituibili saranno presto al sicuro e più accessibili che mai.

CTV (Centro Televisivo Vaticano) è il canale televisivo del Vaticano, voluto da papa Giovanni Paolo II nel 1983. La troupe della stazione riprende le attività del Santo Padre e della Santa Sede, il governo centrale della Chiesa cattolica romana, con cui produce programmi completi, fornisce filmati ad altri broadcaster in tutto il mondo e tiene un archivio esteso a disposizione per l’uso futuro. Nell’ambito del progetto per la digitalizzazione degli archivi del Vaticano, il team di CTV ha richiesto di passare all’archiviazione senza nastro. Dopo aver valutato attentamente le varie soluzioni sul mercato, hanno scelto di investire in tecnologie Sony. La soluzione di Sony si basa su una libreria Optical Disc Archive (ODA) da utilizzare insieme alla piattaforma per l’integrazione e l’organizzazione del workflow Media Backbone Conductor (MBC). La prima fase del progetto prevede la collaborazione con fornitori di terze parti per rinnovare la sala controllo principale di CTV. Una volta installati i nuovi sistemi, inizierà il processo di creazione di una versione digitale completa dell’archivio video esistente, sostituendo i nastri con cartucce a disco ottico ODA, ciascuna in grado di contenere fino a 1,5 terabyte di dati. Grazie alla stabilità e alla durevolezza delle cartucce ODA, l’archivio del Vaticano sarà al sicuro e facilmente accessibile per gli anni a venire.

Contattaci per maggiori informazioni