Sony reinventa il futuro della media production

In che modo le innovazioni di oggi aiuteranno i team che si occupano di contenuti a spingersi oltre i propri limiti?

La quantità di tecnologie in grado di influenzare il settore dei media e del broadcasting continua a crescere ogni giorno. Per CTO e CIO modificare la propria strategia al momento giusto è di vitale importanza: sul piano “commerciale” c’è la pressione per un calcolo preventivo del ritorno dell’investimento su modelli tecnologici in via di sviluppo (a volte nemmeno testati), mentre allo stesso tempo viene richiesto di velocizzare i processi decisionali per non perdere opportunità fondamentali.

Nelle nostre conversazioni con i clienti ci capita spesso di ascoltare domande come:

  • Il VR sarà il nuovo 3D?
  • Come posso restare competitivo mentre la sicurezza delle informazioni diventa punto chiave dell’ordine del giorno di qualsiasi azienda?
  • Dovremmo investire nell’HD HDR piuttosto che nel 4K?

E con il passare degli anni le domande aumenteranno e le risposte chiare e concise saranno sempre di meno.

Scarica il nostro Strategic Booklet

Scopri la visione di Sony in merito a:

  • Cloud: con il settore sempre più fiducioso nella tecnologia cloud, quest’ultima è destinata a diffondersi su larga scala generando maggiore efficienza, più creatività e nuovi e innovativi modelli di business
  • Connettività: la diffusione del 4G, l’introduzione del 5G e la standardizzazione della connettività IP diventeranno sempre più comuni, per i contenuti live e non solo. In questo modo la produzione potrà contare su una maggiore flessibilità e una più elevata efficienza, oltre che sulla possibilità di aprirsi a contenuti più innovativi e di nicchia
  • Big Data: in tutta la catena di produzione, l’attenzione si sposterà dagli “asset” alle “informazioni”. I team che si occupano di tecnologia combineranno e analizzeranno i dati per prendere decisioni migliori, fondamentali per restare in prima linea nella competizione.
  • Convergenza: con budget sempre ridotti, i broadcaster aperti a nuove possibilità creative saranno gli unici a continuare a promuovere la convergenza di IT e broadcasting.

Contattaci per maggiori informazioni