PXW-FS7M2/PXW-FS7M2K

Versatilità all'avanguardia in Super 35

Dove acquistare

Con l’FS7 II, il camcorder di Sony all’avanguardia per i documentari nonché uno dei più versatili in formato Super 35 mm al mondo, l’esperienza di ripresa non fa che migliorare. I numerosi miglioramenti, dal nuovissimo attacco dell’ottica al sistema ND automatico variabile elettronico di altissimo livello, passando per la maggiore ergonomia, ampliano notevolmente le possibilità d’uso.

Gira in movimento: in mano, a spalla o sospeso da un gimbal, l’FS7 II offre proprio le immagini spettacolari che ti aspetti da Sony.

Il microfono shotgun è venduto separatamente.

Libertà di girare in movimento con l'ND automatico elettronico variabile

Girare con FS7 II è un’autentica liberazione. Potrai girare in movimento senza preoccuparti delle condizioni di luce in evoluzione, e non perderai più tempo con le impostazioni di esposizione o con la sostituzione dei filtri. L’ineguagliabile tecnologia di Sony regola continuamente la densità del filtro ND elettronico senza perdere in risoluzione, mantenendo al contempo il bilanciamento del colore. Guarda FS7 II in azione per scoprire come Sony rivoluziona le riprese in movimento.

Loading video...

Flessibilità estesa per l'attacco E-Mount

Il sistema E-Mount offre una compatibilità insuperabile sia con le ottiche Sony sia con quelle di terzi. Inoltre, l’FS7 II presenta una leva di blocco dal design rinnovato. Basta mettere l’ottica in posizione e ruotare la ghiera fino a quando non si blocca. Ulteriore sicurezza è data dalla leva di rilascio dell’ottica. La procedura di cambiare l’ottica può essere semplificata per risparmiare tempo. Naturalmente, il sistema E-Mount è compatibile anche con gli obiettivi cinematografici e con le ottiche SLR grazie all’uso di un adattatore di terzi, oltre che con le ottiche con E-Mount e A-Mount di Sony. L’FS7 II copre qualsiasi esigenza relativa alle ottiche.

Power zoom Super 35 mm/APS-C per video 4K

L’ottica zoom motorizzata SELP18110G assicura prestazioni ottimali nelle applicazioni che richiedono riprese Super 35 mm/APS-C, partendo dal grandangolo a 18 mm e offrendo una gamma di zoom eccezionale di 6,1x con apertura massima costante di F4. Prestazioni ottiche G Lens adatte ai contenuti in 4K su tutta la gamma di zoom.

  • Zoom manuale meccanico senza ritardi per un controllo versatile e di alto livello
  • Messa a fuoco manuale raffinata per una regolazione dettagliata
  • Stabilizzazione dell’immagine con SteadyShot ottico per immagini senza sfocature e meno necessità di alzare il valore ISO in condizioni di luce scarsa
  • Design leggero e compatto ideale per riprese attive e con l’uso di gimbal
  • Grande affidabilità in condizioni estreme, grazie al design a tenuta di polvere e umidità

Puoi scegliere se acquistare solo l’FS7 II (PXW-FS7M2) o se abbinare l’acquisto all’ottica SELP18110G (PXW-FS7M2K).

Controllo e comfort a spalla

L’FS7 ha rappresentato una rivoluzione in termini di ergonomia, ma per rendere l’FS7 II ancora più confortevole abbiamo ascoltato il feedback degli operatori cinematografici, specialmente quando si lavora per ore sul campo. Il numero di tasti funzione assegnabile è passato da sei a dieci, tutti extra large, mentre il braccetto per monitor LCD e il porta microfono possono essere invertiti per girare con l’occhio sinistro. Il braccio telescopico offre ancora più impostazioni, che permettono al camcorder di essere montato più vicino al tuo corpo ed eliminano la necessità di uno strumento per le regolazioni. Puoi fidarti dell’impugnatura smart di Sony: tutti i comandi principali saranno sempre a portata di mano.

High Frame Rate da 180 fps

I filmati in High Frame Rate possono trasformare le azioni più banali in un balletto in slow motion, una festa per gli occhi, fatta di movimenti aggraziati. L’FS7 II realizza riprese continue in Full HD a massimo 180 fps (frame al secondo). Se il tuo lavoro viene riprodotto a 24 fps, lo standard cinematografico, ottieni splendidi filmati 7.5x in Super Slow Motion. Non è necessario scendere a compromessi in termini di bit di profondità e non si crea l’indesiderato effetto di “windowing” del sensore, pertanto non saranno visibili ritagli né perdite nell’angolazione. La telecamera, inoltre, realizza filmati in slow e quick motion da 1 fps a 180 fps, con incrementi da 1 fps, per alterare il flusso narrativo rallentando o velocizzando l’azione a tua scelta.

Colore eccezionale a bitrate dai costi contenuti

I progetti long-form danno il meglio di sé con il sistema di registrazione XAVC™ L (Long GOP) di Sony. Registra QFHD di alto livello a 59.94p/50p a una velocità di trasferimento massima di 150 Mbps. O ancora, sfrutta la spettacolare riproduzione della scala di grigi dell’Alta Definizione a 10 bit, unita ai dettagli senza compromessi del colore 4:2:2, ora disponibili a velocità dati dai costi contenuti: 50, 35 o persino 25 Mbps in modalità HD. È inoltre possibile effettuare registrazioni 4K interne (4096 x 2160) con standard cinematografico a 24p, 59.94p, 50p, 29.97p, 23.98p o 25p. Il camcorder supporta numerosi standard dello spazio di colore per quanto riguarda le gamme cromatiche, tra cui l’ampio ITU-R BT.2020 per l’Ultra HD.

Gli altri formati comprendono XAVC I (Intra) 4K a 600 Mbps, QFHD (3840×2160) e Full HD (1920×1080), oltre al diffusissimo MPEG HD 422, Apple ProRes 422 (con unità di estensione XDCA-FS7, in vendita separatamente) e persino la registrazione RAW esterna (con XDCA-FS7 e registratore esterno, in vendita separatamente).

Memoria di prossima generazione

Per i programmi long-form sono necessari supporti sia affidabili che convenienti dal punto di vista economico. In base alle specifiche della CompactFlash Association, le memory card XQDTM possiedono entrambe queste caratteristiche. L’affidabilità si deve alla funzionalità di ripristino dall’interno della telecamera. Rispetto alle schede CFastTM, il costo per minuto è estremamente contenuto. La memory card serie G XQD di Sony estende questi vantaggi con la tecnologia “EB Stream” per un’incredibile velocità di scrittura di 400 Mbps e una velocità di lettura di 440 Mbps. Usando la nostra card serie G da 256 GB, potrai registrare circa 45 minuti di riprese in 4K a 60P o 3,5 ore a 30P in 2K. E la sostituzione della memory card sarà ancora più semplice, perché su FS7 II la card sporge di 8 mm per essere estratta più facilmente.

La perfezione per riprese long-form e manuali

Abbiamo raccolto e integrato il vostro feedback del prodotto, creando un nuovo design per la leva di blocco E-Mount, la tecnologia dei filtri ND variabili leader di Sony per il miglior fine-tuning della profondità di campo, nonché una serie di perfezionamenti all’ergonomia, che fanno sì che girare con l’FS7 II sia ancora più confortevole. La qualità senza compromessi del sensore di immagine Super 35 mm ad alte prestazioni di Sony per le riprese 4K e HD, compresi 4K/QFHD 60p/50p superiori con il supporto per spazio colore BT.2020, più immagini in slow motion di qualità fino a 180 fps. Le possibilità sono infinite.

Filtri ND variabili elettronici integrati

Sviluppata originariamente per il PXW-FS5, l’innovativa integrazione dei filtri ND variabili elettronici nel corpo di un camcorder Super 35 mm consente riprese davvero rapide e agili. Spostarsi da un interno poco illuminato all’esterno in pieno sole non è un problema con FS7 II. A differenza dei comuni filtri ottici ND, il filtro ND elettronico dell’FS7 II può essere controllato da 1/4 ND a 1/128 ND in modo lineare mentre i filtri ND possono essere impostati come completamente automatici. Puoi anche regolare manualmente la profondità di campo con la ghiera dell’iris dell’ottica, contando sull’FS7 II per mantenere costante l’esposizione senza cambiare il guadagno né la velocità dell’otturatore.

L’FS7 II è il tuo partner ideale per riprese in movimento in ambienti mutevoli.

Loading video...

Sensore Exmor® Super 35 4K

Nel campo dei sensori dell’immagine, le dimensioni sono decisamente importanti. Grazie alla profondità di campo ridotta, il sensore Super 35 di Sony consente di ottenere una splendida sfocatura dello sfondo ‘bokeh’. Il ricorso alla profondità di campo ridotta, una tecnica comunemente utilizzata per pilotare l’attenzione del pubblico all’interno dell’inquadratura, è molto più facile da ottenere con un sensore di grandi dimensioni. A parità di funzionalità, un sensore di grandi dimensioni offre anche una maggiore sensibilità in condizioni di scarsa luminosità e immagini con disturbo ridotto. Infine, con sensori di grandi dimensioni, il campo visivo delle ottiche di qualsiasi lunghezza focale è più ampio. Ma le dimensioni sono solo una delle qualità del sensore dell’FS7 II.

Loading video...

La latitudine di esposizione di 14 stop assicura una riproduzione ottimale della scala di grigi, senza scurire i dettagli nelle zone in ombra o schiarirli eccessivamente in quelle illuminate.

La sensibilità ISO 2000 consente di effettuare riprese anche dopo il tramonto, senza particolari esigenze di illuminazione e grip.

Risoluzione 4K: Per garantire una perfetta risoluzione 4K, il sensore include 11,6 milioni di pixel totali e 8,8 milioni di pixel effettivi. Anche in caso di trasmissione in HD, le tue riprese conterranno un livello di dettaglio e di resa delle trame impensabile per i sensori HD.

Il design del sensore CMOS Exmor® di Sony consente di ottenere un’elevatissima velocità di lettura, con frame rate fino a 180 fps e riduzione al minimo della distorsione delle immagini.

High Frame Rate fino a 180 fps

Rallenta il tempo con le riprese HFR per rivelare la drammatica bellezza dei movimenti di tutti i giorni. È per questo che l’FS7 II consente la registrazione continua Full HD con un frame rate fino a 180 fps. Durante la riproduzione a 23,98p, inoltre, è disponibile la modalità Super Slow Motion fino a 7,5x. Rispetto alla modalità in sequenza, la registrazione continua dell’FS7 II consente di ridurre gli errori ed evita di ripetere le riprese. La telecamera, inoltre, supporta le funzioni di slow e quick motion da 1 fps a 180 fps, con incrementi da 1 fps, che consentono di creare effetti in time lapse (per velocizzare l’addensarsi delle nubi in cielo o l’apertura dei fiori che sbocciano). E per ottenere frame rate ancora più elevati, puoi utilizzare l’unità di estensione XDCA-FS7 e collegare un registratore esterno, entrambi acquistabili separatamente, per realizzare registrazioni in formato RAW 2K a una velocità fino a 240 fps. In questo modo, con la riproduzione a 23,98p si possono ottenere immagini in super slow motion fino a 10x.

Registrazione RAW, Apple ProRes 422 e multi-camera con l'unità di estensione di Sony

Per garantire dimensioni e peso contenuti e la maneggevolezza del PXW-FS7 II, i tecnici Sony hanno destinato alcune funzioni a un modulo esterno, l’unità di estensione XDCA-FS7, acquistabile separatamente. Le notevoli funzionalità aggiunte da questa unità sono:

  • Registrazione RAW esterna:  Per garantire massimi risultati in termini di qualità dei colori, contrasto e risoluzione, l’unità XDCA-FS7 permette la registrazione RAW se collegata a un registratore esterno, acquistabile separatamente. L’unità XDCA-FS7 supporta la vivacità cromatica offerta dalla registrazione RAW lineare a 12 bit, sia in risoluzione 4K che 2K. Un unico cavo BNC collega l’XDCA-FS7 ai registratori RAW compatibili come la combinazione HXR-IFR5/AXS-R5 di Sony e il Convergent Design® Odyssey 7Q+ dotato dell’opzione FS RAW di Sony. In aggiunta, Atomos® Shogun Inferno e Shogun Flame supportano la registrazione Apple ProRes e CDNG dall’uscita dell’unità XDCA-FS7. Anche durante la registrazione RAW esterna è possibile eseguire registrazioni interne in Full HD con sincronizzazione del timecode, il che offre un pratico proxy per l’editing offline
  • Registrazione Apple ProRes 422:  In Sony siamo consapevoli del fatto che alcuni workflow richiedono l’uso di codec Apple ProRes 422. Ecco perché l’unità XDCA-FS7 supporta la registrazione 1920 x 1080 Apple ProRes 422 e Apple ProRes 422 HQ su una scheda XQD™ inserita nella telecamera
  • Operazione multi-camera:  L’unità XDCA-FS7 offre inoltre le funzionalità genlock e di ingresso/uscita timecode per le riprese multi-camera

Il comfort portatile fa un altro balzo in avanti

L’FS7 è noto per aver portato le riprese a mano ad un altro livello, appoggiato contro il petto o la spalla, comodamente stabilizzato dalla tua mano destra. Il supporto da spalla integrato offre stabilità durante le riprese, mentre la parte posteriore, ricurva, si appoggia agevolmente al torace. Ora, con l’FS7 II abbiamo perfezionato tali elementi ulteriormente per offrirti ancora più flessibilità.

Impugnatura ergonomica Smart Grip di Sony

Il risultato di un lungo studio dell’esperienza utente è l’impugnatura ergonomica Smart Grip di Sony: un centro di comando totalmente regolabile situato su un braccio telescopico rotante. Nell’impugnatura trovano posto i comandi di zoom, avvio/interruzione e una serie di comandi di assegnazione, inclusa una ghiera per l’impostazione dell’iris. In questo modo, puoi controllare la telecamera senza lasciare mai l’impugnatura. La forma ergonomica assicura massima comodità anche dopo ore di utilizzo, mentre l’angolazione dell’impugnatura può essere regolata premendo un pulsante.

Braccio telescopico facile da regolare

Tutti hanno apprezzato la flessibilità dell’attacco su braccio ergonomico dell’FS7, ma con le nuove posizioni di montaggio dell’FS7 II abbiamo fatto un ulteriore passo avanti (puoi tenerlo ancora più vicino al corpo) rendendolo facilmente regolabile senza strumenti. In questo modo è ancora più facile trovare la configurazione perfetta che si adatti al tuo corpo e alla tua posizione di ripresa.

Viewfinder migliorato in termini di ergonomia

Il braccio di montaggio per il viewfinder dell’FS7 II è ancora più flessibile con morsetti indipendenti facilmente regolabili a mano, anche quando è sulla tua spalla. Il viewfinder può essere ottimamente posizionato sia per chi usa l’occhio destro sia per chi usa il sinistro, con un range di regolazione davvero ampio. Per impostare la posizione del viewfinder è sufficiente girare una manopola. Infine, l’asta di montaggio da 15 mm assicura una flessibilità ancora maggiore. Il viewfinder si trasforma in monitor LCD e unità di estensione del viewfinder, inclinabile verso l’alto o verso il basso per non intralciare la visualizzazione diretta. L’unità di estensione del viewfinder è ancora più facile da fissare, mentre il paraluce per l’LCD può essere richiuso quando non in uso. I comandi per le funzioni Peaking e Zebra e contrasto facilitano la rapida regolazione di messa a fuoco, contrasto ed esposizione.

Elevata robustezza

Sony ha progettato l’FS7 II secondo gli stessi elevati standard dell’FS7 per le riprese in ambientazioni reali. Il telaio è in magnesio, che offre elevata rigidità con un peso contenuto. Pulsanti, ghiere e altre parti sono a prova di polvere e spruzzi d’acqua. Il raffreddamento è indispensabile per una telecamera 4K ad alta velocità. Per questo motivo, i tecnici Sony hanno sviluppato speciali condotti per lo scarico dell’aria calda, allontanandola dall’elettronica e convogliandola verso un dissipatore remoto. Un condotto dell’aria raffredda il dissipatore e allo stesso tempo isola i componenti elettrici da polvere e spruzzi d’acqua.

È necessario che tutte le porte e le coperture siano saldamente chiuse. La resistenza alla polvere è certificata secondo lo standard IEC 60529 IPX5.

Supporto multi-interfaccia (MI)

Il camcorder FS7 II si avvale del supporto multi-interfaccia (MI) flessibile di Sony, che fornisce alimentazione, segnali di connessione e attivazione/disattivazione coordinata agli accessori Sony compatibili. Ad esempio, puoi collegarti ai microfoni wireless di Sony, come UWP-D11 o UWP-D12, e controllarli, oppure collegare la luce HVL-LBPC*.

*Accessori in vendita separatamente. La luce HVL-LBPC non sottrae alimentazione al camcorder FS7 II.

Supporto per ingresso audio e registrazione a quattro canali

L’FS7 II supporta l’ingresso audio a quattro canali, una funzione che – in situazioni come le interviste – consente l’uso simultaneo di un microfono esterno per la registrazione di suoni ambientali, di un microfono integrato per appunti vocali dell’operatore e di due microfoni wireless opzionali della serie UWP, per le voci dell’intervistatore e dell’intervistato. Inoltre, con un adattatore XLR XLR-K2M o XLR-K1M opzionale, che offre due ingressi XLR in più, è possibile collegare ancora di più dispositivi. Infine, con l’FS7 II, il coperchio di controllo ora si richiude completamente per ridurre il rischio di danni accidentali.

L'universo 4K di Sony

Proprio come l’Alta Definizione un decennio fa, attualmente il formato 4K si sta affermando come piattaforma di intrattenimento consumer. E Sony svolge un ruolo essenziale in questa transizione. Quando abbiamo immesso sul mercato i primi proiettori 4K nel 2005, abbiamo dovuto spiegare che la lettera “K” si riferiva a 1024 pixel orizzontali, e dunque “4K” indicava una risoluzione di 4096 x 2160. Abbiamo dovuto riassumerne i vantaggi con tutorial su risoluzione e distanza ottimale per la visione. Attualmente, il formato 4K rappresenta una piattaforma di produzione affermata, inserita tra le specifiche DCI (Digital Cinema Initiatives). ITU ed SMPTE hanno entrambi pubblicato i propri standard 4K, e la Consumer Electronics Association sta promuovendo l’uso del termine Ultra High-Definition (Ultra HD) in riferimento ai prodotti consumer 4K.

PrimeSupport

L’aiuto è a portata di mano, quando serve. PrimeSupport va oltre la garanzia standard, offrendo un accesso privilegiato all’assistenza tecnica quando ne hai bisogno. E questo non è che l’inizio. A seconda del tuo prodotto di Sony e del livello PrimeSupport scelto, avrai diritto a fantastici vantaggi che ti daranno una maggiore tranquillità.

Per saperne di più >

Contattaci per maggiori informazioni